psicoterapia

Scuola di Psicoterapia: aperte le iscrizioni per l'a.a. 2017-2018!

Anno accademico 2017-2018

Sono aperte le iscrizioni al nuovo anno accademico della Scuola di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale dell'Istituto Tolman, per le sedi di Palermo, Catania e Cagliari!

La Scuola ha durata quadriennale, ed ha lo scopo di formare psicoterapeuti competenti ed efficaci, che conoscono e sanno tenersi aggiornati sulla ricerca scientifica, per fornire un sempre migliore servizio alla persona. L'accesso alla Scuola di Psicoterapia è aperto a psicologi e medici, e sono disponibili 20 posti per sede.

Scopri di più sulla Scuola »

Prorogate le iscrizioni alla Scuola di Psicoterapia

Anno accademico 2017-2018

Si comunica che la scadenza per la presentazione delle Domande di iscrizione per le sedi di Palermo e Cagliari è prorogata al 31 Dicembre 2017.

La Scuola di Psicoterapia, di durata quadriennale, ha lo scopo di formare Psicoterapeuti capaci di:
- costruire un’intensa relazione terapeutica,
- mantenersi centrati nel momento presente e aperti all’esperienza,
- offrire interventi evidence-based fondati sui principi delle Scienze Cognitive e Comportamentali e cuciti sulla Persona, tenendo conto dei suo valori e del suo contesto.

Per conoscere i requisiti per l'iscrizione visitate questa pagina e consultate il Bando di Iscrizione.

Il Progetto BEHAVE

Palermo, 27 Settembre – L’Istituto Tolman è lieto di annunciare la sua partecipazione al progetto BEHAVE - BEHAViour management models across Europe.

I dati mostrano che le difficoltà sociali, emozionali e comportamentali sono spesso associate ad altre condizioni, tra cui ADHD, depressione, difficoltà di apprendimento, ritardo mentale, psicosi ed autismo.

Gli insegnanti e il personale responsabile a scuola sono spesso soli nella gestione di queste difficoltà e poco preparati per affrontare le complicate sfide educative. Un modo per affrontare il problema è fornire agli insegnanti una formazione adeguata su strategie pratiche e collaudate che possano aiutarli a controllare efficacemente i comportamenti difficili.

Scopo del progetto è promuovere una cultura transnazionale delle strategie più efficaci di gestione di queste difficoltà

Open Day Scuola di Psicoterapia a Palermo

Al cuore della psicologia cognitivo comportamentale

Palermo, 13 Ottobre 2017Incontro esperienziale gratuito per psicologi, medici, laureati e laureandi in Psicologia e Medicina, per scoprire le Scienze Cognitive e Comportamentali e conoscere la Scuola di Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale.

Durante l'incontro verrà presentato un caso clinico e sarà possibile fare esperienza di alcune strategie terapeutiche proprie delle terapie di matrice cognitivo-comportamentale. Al termine dell'evento sarà presentata l'offerta formativa della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia.

L'evento è gratuito e si terrà nella Sede di Palermo Venerdì 13 Ottobre.

Catania, 4 ottobre 2017 - Cosa si intende per comunicazione efficace? È qualcosa di semplice, ma allo stesso tempo davvero complesso: la comunicazione risulta efficace quando il destinatario riceve chiaramente il messaggio inviato dal mittente.

Il Workshop mira ad offrire una panoramica sui vari ostacoli che inconsapevolmente costruiamo durante l’atto comunicativo, e ad allenare un modello di comunicazione efficace e flessibile nei diversi ambiti relazionali.

Il Workshop gratuito si tiene Mercoledì 4 ottobre 2017 presso la Sede di Catania dell'Istituto Tolman, ed è condotto dal dott. Fabio Digrandi e dalla dott.ssa Cinzia Vullo, psicologi psicoterapeuti cognitivo-comportamentale in formazione presso l'Istituto Tolman.
Al termine del workshop dalle 17:00 alle 18:30, sarà dedicato uno spazio alla Presentazione della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale con il dott. Nicola Lo Savio.

Seminario Psicoterapia, Linguaggio e Atteggiamenti Impliciti

Il contributo della RFT - Seminario

Palermo, 30 Settembre 2017 – E' possibile parlare di linguaggio e conoscenza inconscia da una prospettiva di analisi del comportamento? In che modo questa prospettiva può aiutarci a comprendere i comportamenti fatti con il "pilota automatico" da paziente e terapeuta in terapia?

La Relational Frame Theory (RFT) ci permette di esaminare processi di linguaggio e cognizione implicita che possono non raggiungere un livello di consapevolezza, ma che influenzano le scelte e le azioni quotidiane delle persone, e possono favorire l'emergere di comportamenti veloci e automatici e di problemi psicopatologici.

Il seminario è condotto dal prof. Giovambattista Presti, Associato di Psicologia Generale presso l'Università "Kore" di Enna e President Elect dell'ACBS e si tiene presso il Grand Hotel et Des Palmes di Palermo sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre 2017.

Workshop ACT - I processi del Sè in psicoterapia a Palermo

Palermo, 10 Giugno 2017 – L'Istituto propone un workshop esperienziale con il prof. G. Miselli sul processo del Sé nell'ACT, da una prospettiva RFT, e su come è possibile agire in terapia attraverso i repertori di comportamento associati al processo del sé, al fine di rendere più efficace la terapia e la relazione con il paziente.

Il workshop si terrà a Palermo Sabato 10 e Domenica 11 Giugno, presso il Grand Hotel delle Palme, ed è riservato a studenti universitari di psicologia, psicologi, medici e psicoterapeuti, oltre che ad allievi ed ex allievi dell'Istituto Tolman.

L'Acceptance and Commitment Therapy, nota come ACT, è una delle terapie di terza generazione cognitivo-comportamentali che ha posto maggiore attenzione al lavoro clinico sui processi del . Lo scopo dell'ACT è promuovere la flessibilità psicologica, cioè ridurre i tentativi di controllo operati dalla persona sui propri stati interni difficili, ampliando il repertorio di accettazione, di mindfulness e contatto con i valori.

Un aspetto centrale del lavoro è allargare la prospettiva della persona rispetto alle dimensioni del Sè e alle narrative personali, al fine di sviluppare una maggiore centratura nel qui ed ora e aprire nuove possibilità di agire in maniera impegnata nella direzione dei propri valori.

Cagliari, 23 Giugno 2017 – L'Istituto propone un seminario tenuto dal prof. F. Vincelli, per approfondire eziopatogenesi ed interventi CBT per il trattamento dei principali disturbi dell'esperienza sessuale. L'evento è riservato a professionisti psicologi, medici psicoterapeuti, e studenti universitari di psicologia.

I disturbi sessuali, o disfunzioni psicosessuali, sono molto diffusi nella nostra società: indagini mostrano dati di prevalenza compresi tra il 20% ed il 30%. Nonostante ciò, poche persone avanzano una richiesta di aiuto allo psicoterapeuta - stime mostrano che un uomo con un disturbo della sfera sessuale impiega mediamente 2 o 3 anni prima di chiedere aiuto.

Anche per queste ragioni è importante che il terapeuta sia preparato e sappia fornire risposte competenti ed efficaci, al fine offrire un servizio in grado di migliorare la salute e la qualità della vita delle persone.

Workshop ACT - I processi del Sè in psicoterapia a Cagliari

Cagliari, 13 Maggio 2017 – L'Istituto propone un workshop esperienziale con il prof. G. Miselli sul processo del Sé nell'ACT, da una prospettiva RFT, e su come è possibile agire in terapia attraverso i repertori di comportamento associati al processo del sé, al fine di rendere più efficace la terapia e la relazione con il paziente.

Il workshop si terrà a Cagliari Sabato 13 e Domenica 14 Maggio, presso l'Hotel Regina Margherita, ed è riservato a studenti universitari di psicologia, psicologi, medici e psicoterapeuti, oltre che ad allievi ed ex allievi dell'Istituto Tolman.

L'Acceptance and Commitment Therapy, nota come ACT, è una delle terapie di terza generazione cognitivo-comportamentali che ha posto maggiore attenzione al lavoro clinico sui processi del . Lo scopo dell'ACT è promuovere la flessibilità psicologica, cioè ridurre i tentativi di controllo operati dalla persona sui propri stati interni difficili, ampliando il repertorio di accettazione, di mindfulness e contatto con i valori.

Un aspetto centrale del lavoro è allargare la prospettiva della persona rispetto alle dimensioni del Sè e alle narrative personali, al fine di sviluppare una maggiore centratura nel qui ed ora e aprire nuove possibilità di agire in maniera impegnata nella direzione dei propri valori.

Condividi contenuti