Workshop Al Cuore dell'ACT. Principi RFT e Terapie Esperienziali

Workshop Al Cuore dell'ACT. Principi RFT e Terapie Esperienziali

Workshop ACT/RFT

Per ragioni collegate alla corrente situazione sanitaria, l'evento si svolgerà on line il 12-13 Settembre 2020 .

Palermo, 12 Settembre 2020 – La CBT-process based è una corrente che si sta sviluppando negli ultimi anni nel mondo delle terapie cognitivo comportamentali. Essa offre interventi processuali, idiografici e cuciti su misura sulla persona, basati su solide fondamenta empiriche. L'Acceptance and Commitment Therapy (ACT) è una terapia cognitivo comportamentale basata sui processi.

Il workshop ha lo scopo di andare dritto al cuore dell'ACT: impareremo ad utilizzare in modo flessibile i principi della Relational Frame Theory (RFT) all'interno del contesto relazionale della terapia.

L'evento è patrocinato da ACT-Italia e IESCUM, e, considerata l'attuale emergenza sanitaria internazionale, si terrà on line il 12 e 13 Settembre 2020.

Negli anni il panorama cognitivo-comportamentale è stato caratterizzato dall'emergere di una molteplicità di modelli di terapia. Tra questi l'ACT è uno degli interventi che ha contribuito maggiormente ad innovare il mondo della psicoterapia.

L'ACT rappresenta un intervento processuale e transdiagnostico ricco di strategie di tipo esperienziali, ma che alle volte rischiano di essere giustapposte in modo poco naturale e funzionale per il paziente. Andare al cuore dell'ACT significa utilizzare in modo flessibile in principi della Relational Frame Theory (RFT) all'interno del contesto relazionale della terapia.

Nel corso del workshop il dott. Matthieu Villatte ci presenterà gli sviluppi più recenti del suo modello di applicazione dei principi RRFT alla pratica clinica.
Tali principi permetteranno di offrire una terapia esperienziale al di là dell'orientamento teorico del terapeuta.

Nel corso del workshop i partecipanti avranno modo di comprendere gli aspetti centrali della RFT da una prospettiva squisitamente clinica e in una modalità pratica ed esperienziale.

Verrà presentata una modalità di gestione della relazione e di conduzione del colloquio che:

  • promuove il contatto con l'esperienza del paziente e la sensibilità al contesto, operando per integrazione di esperienze piuttosto che per sottrazione;
  • aiuta a riconoscere gli effetti della rete simbolica del paziente e del terapeuta, che possono favorire la fusione cognitiva, l'evitamento esperienziale, la perdita di contatto con il momento presente, riducendo la focalizzazione su una prospettiva di sé ristretta;
  • promuove lo sviluppo della coerenza funzionale favorendo nel paziente e nel terapeuta una maggiore connessione tra le azioni e i propri valori personali.
  • promuove la compassione ampliando la prospettiva su di sé, sulla propria storia e sugli altri.

Sarà allenata una modalità di conversazione naturale che rafforzerà la relazione terapeutica e le strategie per adeguare metafore ed esercizi esperienziali all'interno del colloquio.

Per il workshop è prevista traduzione dall'inglese all'italiano.

Il Trainer

Matthieu Villatte, PhD, è psicologo clinico, trainer e ricercatore di Seattle, WA - USA. Dopo la laurea e il dottorato in psicologia clinica in Francia, si è trasferito negli USA nel 2010 per una borsa di studio post-doc all'Università del Nevada, Reno, sotto la guida di Steven C. Hayes. Ha lavorato come Assistant Professor in psicologia clinica presso l'Università della Louisiana e presso l'Evidence-Based Practice Institute di Seattle.

M. Villatte è un ACT peer-reviewed trainer riconosciuto dall'ACBS. Ha svolto oltre un centinaio di training sull'uso clinico della RFT negli Stati Uniti, Canada, Australia-Nuova Zelanda, Sud America ed Europa. Negli ultimi anni ha anche eseguito decine di corsi on line che hanno riunito partecipanti provenienti da tutti i continenti.

È inoltre autore di diversi articoli scientifici e pubblicazioni, come "Mastering the Clinical Conversation", pubblicato per Guilford Press nel 2015.

Luoghi e orari

L'evento si svolgerà sabato 12 e domenica 13 settembre dalle 14:30 alle 21:00 on line su piattaforma per videoconferenza aule.itolman.net. Gli orari del workshop tengono conto delle 9 ore di differenza di fuso orario con la città di provenienza del trainer e potrebbero subire variazioni.

Come partecipare

L'evento è a numero chiuso ed è diretto a psicoterapeuti, psicologi e medici, studenti e laureandi in psicologia e medicina.

Per l'iscrizione all'evento è richiesta la compilazione del modulo qui sotto riportato, unitamente al versamento della quota di iscrizione a mezzo bonifico bancario.

Compilato il modulo di iscrizione, la Segreteria vi invierà un messaggio email contenente l'identificativo della vostra iscrizione e le coordinate bancarie per il versamento da eseguire entro 3 giorni al fine di perfezionare la vostra iscrizione.
All'atto del versamento, inviare via e-mail a segreteria@istitutotolman.net copia della ricevuta del versamento.

Per accedere al Seminario on line i partecipanti riceveranno le istruzioni via e-mail qualche giorno prima dell'evento.

Quote di iscrizione

Le quote di partecipazione riportate di seguito vanno intese IVA inclusa, ove applicabile.

Sono previste quote di partecipazione agevolate per studenti universitari, ex allievi e docenti dell'Istituto Tolman e soci ACT-Italia e CBT-Italia.

Partecipante Quota di iscrizione
Allievi Istituto Tolman in corso* € 25
Ex allievi Istituto Tolman € 190
Docenti Istituto tolman € 190
Studenti universitari in psicologia o medicina € 120
Professionisti psicologi, medici o psicoterapeuti € 290
Soci ACT-Italia e CBT-Italia € 190

(*): Quota per traduzione dall'inglese

È possibile iscriversi all'evento fino al giorno 7 Settembre 2020 o comunque fino ad esaurimento dei posti disponibili. In caso di mancata partecipazione la quote di iscrizione non sono rimborsabili.

Articoli e libri consigliati

Per approfondire:
- Mastering the Clinical Conversation
- RFT: Implications for Understanding and Treating Human Psychopathology
- RFT for Clinical Practice
- An introduction to RFT: basics and applications
- Evaluating In-Session Therapist and Client Behaviors from a Contextual Behavioral Science Perspective
- Using Conceptual Developments in RFT to DirectCase Formulation and Clinical Intervention: TwoCase Summaries
- Recent Conceptual and Empirical Advances in RFT:Implications for Developing Process-Based Assessments and Interventions
- RFT, ACT and a functional analytic definition of mindfulness


Fill out my online form.